Dal Grappolo alla bottiglia

Filiera integrata

Una cura artigianale su scala industriale è possibile solo con la massima attenzione a tutta la filiera, un motivo d’orgoglio per la nostra azienda poiché controlliamo direttamente ogni fase della produzione dell’Aceto Balsamico di Modena IGP.
Dalla selezione delle uve, alla cottura del mosto e la maturazione in botti di rovere.

Vino e mosto

Vino e mosto

Il nostro impianto per la concentrazione e cottura permette ai mosti d’uva di acquisire quell’aroma particolarissimo e la giusta consistenza che conferiscono all’Aceto Balsamico di Modena le sue inimitabili note olfattive.
Selezioniamo accuratamente le differenti varietà di uva, che pigiamo e processiamo nei nostri stabilimenti: le sette varietà utilizzate nella produzione di aceto balsamico di Modena IGP sono: Lambrusco, Sangiovese, Trebbiano, Albana, Ancellotta, Fortana e Montuni.

Invecchiamento

Invecchiamento

Le nostre fermentazioni permettono la trasformazione del vino e aceto. Si tratta di un processo molto delicato che avviene sotto il costante controllo del “Maestro Acetaio” al fine di ottenere un prodotto aromatico e senza difetti.

 

 

Imbottigliamento

Imbottigliamento

Oltre 6 milioni di litri di invecchiamento anno dopo anno in antiche botti di legno pregiati (Rovere, Ciliegio, Castagno, Ginepro).

Fermentazione

Fermentazione

Le nostre fermentazioni permettono la trasformazione del vino e aceto. si tratta di un processo molto delicato che avviene sotto il costante controllo del ‘maestro acetaio’ al fine di ottenere un prodotto aromatico e senza difetti.

Registrati alla Newsletter per ricevere offerte esclusive
De Nigris © 2017 - 2021. All right reserved
chiudi
close

    close